Strumento di ricerca

Qualsiasi dispositivo MicroPort CRM non disponibile per la selezione non è compatibile con le scansioni MRI
Dipartimento di radiologia

MRI Workflow

Step 1.

Visita del paziente dal Cardiologo.

  • Il cardiologo garantisce che il paziente sia idoneo per la scansione MRI e regola di conseguenza le impostazioni del dispositivo.

 

Step 2.

Controllo del modulo di approvazione MRI

  • Chiedere al paziente il modulo di approvazione MRI che avrà ricevuto dal proprio cardiologo. Prima che il paziente subisca la scansione MRI, è necessario assicurarsi che siano soddisfatte le condizioni di scansione appropriate descritte in questo modulo.

Se il paziente non ha il modulo di scansione, è necessario contattare il cardiologo e controllare le condizioni di scansione.

Per i dispositivi programmati in modalità AutoMRI, il dispositivo torna automaticamente alle impostazioni iniziali 5 minuti dopo che il paziente si è allontanato lo scanner MRI. Non è necessario riprogrammare il dispositivo, il paziente può essere dimesso.

Step 3.

Controllo post-scansione.

  • Per i dispositivi programmati in modalità MRI manuale, il dispositivo rimane in modalità di stimolazione MRI asincrona e con le terapie essenziali disattivate (ATP + shocks) fino alla fine del periodo di monitoraggio. Si consiglia di disattivare manualmente la modalità MRI poco dopo la scansione MRI. In questo caso è necessario un follow-up post-scansione con il paziente.